?

Log in

Alfred Hitchcock

May 2010

S M T W T F S
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     
Powered by LiveJournal.com
al cinema

capracotta in director_cut

Julie&Julia



Non mi soffermerò su informazioni tecniche come anno, regista, ecc., ché potete andarvele a guardare, ma ci tengo solo a segnare piccole sensazioni derivate dalla visione di questo delizioso (mai aggettivo fu più azzeccato) film: Julie & Julia.



Come scrivevo nel mio LJ, dopo varie pellicole d'azione, sentivo proprio il bisogno di vedere una commedia romantica (non stucchevole!), positiva, colorata... E sono stata pienamente soddisfatta. L'argomento culinario pervade il film dall'inizio alla fine, com'è ovvio, e per chi ama cucinare e mangiare (come la sottoscritta) par di essere in paradiso. Si tratta di cucina francese, per la quale io non ho grande simpatia, però quasi non importa: la realtà è che si parla della VERA cucina, quella che impegna, che ti fa sbrodolare mille pentole, quella che ti fa star bene e fa star bene i tuoi amici.

Meryl Streep è strepitosa: pare il solito commento banale su di lei, ma è proprio così. Ogni volta che la vedo mi stupisco di come riesca a differenziarsi da un ruolo all'altro: lei INTERPRETA, davvero, cambia faccia, voce, movenze e gestualità... Un'attrice con i controcazzi, che merita di vincere più premi, senza dubbio.

Stanley Tucci per me è un figo: devo avere un debole per i pelati, ma lui è magnifico, oltre ad essere, anche lui, un grande attore. Amy Adams invece non mi ha lasciato nulla di particolare: sembra di vedere la solita ragazzetta da film Disney e niente più, comunque dato il ruolo ci può stare.

Bello il continuo confronto tra la Parigi degli anni Cinquanta e la New York dei giorni nostri: bello perché sono due città splendide e ben fotografate, ma bello soprattutto perché ti fa pensare. Europa vs. USA, sereno dopoguerra vs. post 11 settembre: realtà differenti, anzi, direi opposte, unite dalla passione per quella cucina, che dal passato viene riportata al presente, ma anche dal vero amore, quello che coinvolge le due coppie (in un modo così perfetto da farti singhiozzare, con due lacrime e un sorriso, anche se sei la regina del cinismo).

L'avete visto? Avete voglia di dirmi che ne pensate? Io certamente lo consiglio! :)

Comments

Essendo anch'io un'irrimediabile amante della buona tavola, ho sicuramente apprezzato il film. ^^
Anche se più che un unico film, mi son sembrati due film paralleli.
Il che è stato un divertente stratagemma narrativo, ma mi sono accorta che più il film andava avanti e più mi trovavo intrigata dalla storia di Julia Childe (e dalla divina Streep e dal bravo Tucci) e, proporzionalmente, sempre meno interessata alla vita di Julie...
Grazie per il consiglio, dopo la finestra di fronte e chocolat ci voleva proprio un altro film capace di riattivarmi la passione per le delizie culinarie :)

Me lo divorerò appena possibile!
Prego! Sempre che il messaggio fosse rivolto a me ^^'

siii

Siii era riferito a te capracotta :) Grazieee

E giusto dopo averlo visto scopro che la madre di una mia collega è una chef di origini Thailandesi ed i prox gg mi passerà milioni di ricette simpatiche della regione che il mio palato non vede l'ora di provare slurp!!!

Hugs
Fra
Ma sai che anch'io mi sono resa conto che quasi aspettavo finissero le scene di Julie per vedere quelle di Julia?! Vabbé che è impossibile non amare il personaggio della Streep, ma in effetti quello della Adams in certi passaggi si fa un po' troppo piagnucoloso... Quasi paranoioco! XD

PS: noto che ci piacciono gli stessi film! ;)
Eheh... ^^